Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

La Scuola dell’Infanzia concorre all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale e sociale dei bambini, al fine di far acquisire loro esperienze specifiche che favoriscono competenze globali e unitarie di base, che strutturano la loro crescita personale al termine del triennio. Dal Regolamento attuativo, 16 novembre 2012 si evince che le Indicazioni nazionali per il curricolo non individuano con precisione le competenze da perseguire; vengono riportati, infatti dei “traguardi per le competenze” e degli “obiettivi per i traguardi”, ma mai i risultati di apprendimento in termini di competenze. Si è quindi mutuato il metodo seguito dal DM 139/07 sull’obbligo di istruzione e da altri documenti nazionali ed europei, individuando i risultati di apprendimento in termini di competenze e articolandoli in abilità e conoscenze. Le abilità, le conoscenze e le competenze specifiche,  sono state incardinate nelle competenze chiave europee di riferimento. Si è scelto di articolare il curricolo a partire dalle otto competenze chiave europee perché queste rappresentano in realtà la finalità generale dell’istruzione e dell’educazione e spiegano le motivazioni dell’apprendimento stesso, attribuendogli senso e significato. Esse sono delle “metacompetenze”, così individuate:   il gioco, l’esplorazione, la ricerca, la vita di relazione come fonte di conquista, di conoscenza, di sviluppo e di crescita intellettiva. La scuola è strutturata in tre sezioni. Ogni sezione dispone di spazi propri e spazi comuni all’interno della scuola, in ogni sezione operano due insegnanti che organizzano il loro orario garantendo alcune ore di compresenza e nel corso della giornata si alternano, programmano in sintonia sia nella propria sezione, sia nelle sezioni parallele. In tutte le sezioni opera l’insegnante di religione per un’ ora e mezza alla settimana. Inoltre le classi usufruiscono di un laboratorio creativo manuale e informatico.